L

a borsa arcobaleno è stata lanciata da Ikea per il giorno dell’omofobia.
Il passato 17 marzo, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Bifobia, la Transfobia e l’Intersessuofobia, Ikea ha avuto un’ originalissima idea. Il brand svedese ha lanciato una nuova versione della sua borsa Fräkta, la classica borsa blu di plastica, questa volta con i colori dell’arcobaleno come simbolo della comunità LGBTQ+.
IKEA ha pensato alla busta come edizione limitata solo per la giornata del 17 marzo. C’era la possibilità di acquistare la borsa sia online che negli store e aveva un prezzo di 1,50 euro.

La borsa arcobaleno: molto più di una borsa

Insieme a questa iniziativa l’azienda ha ammainato la bandiera rainbow insieme alle tradizionali bandiere gialle e blu del brand.
Inoltre, Ikea ha ampliato la campagna contro l’Omofobia anche suoi social con l’hashtag #FateloACasaVostra intendendo ribaltare la
concezione dell’amore LGBTQ+.
Insieme a questo progetto è stato realizzato anche un video dove sono stati raccolti diversi racconti di persone escluse, marginalizzate e insultate per la loro sessualità. Il video conclude con la frase: “Oggi lo diciamo anche noi. Fatelo a casa vostra, perché ovunque voi siate, siete a casa”. Un messaggio a favore della libertà individuale per continuare a lottare per i diritti di queste persone.

Ikea per il sociale

Ma il sostegno di Ikea va oltre, l’azienda è da tempo schierata accanto all’associazione: Quore, con il suo progetto co-housing sociale a Torino che accoglie le persone LGBTQ+ che sono in difficoltà e vulnerabilità. Il progetto sostiene chi è stato cacciato di casa o chi è stato forzato a farlo a causa del suo orientamento sessuale. Il progetto di co-housing per il reinserimento sociale è cominciato sei mesi fa a Torino con il supporto del ministerio del Lavoro e delle Politiche Sociali, della regione Piemonte, del Consiglio regionale del Piemonte, della Città di Torino e altre varie aziende private come Ikea.

Potete leggere altro su Ikea qui.